PRIMA RIUNIONE PLENARIA DEL TAVOLO DI CO-PROGETTAZIONE

PRIMA RIUNIONE - Il 16 marzo 2021 sono stati riaperti i termini con chiusura il 25 marzo per consentire una ulteriore presentazione delle candidature a seguito di nuove richieste di adesione per partecipare al tavolo di co-progettazione per la riqualificazione e la gestione del teatro politeama. Il 2 aprile la nuova commissione ha provveduto all’esame delle 4 candidature giunte e che – come da verbale sottoscritto in data 8 aprile 2021 – sono tutte state ammesse al tavolo di co-progettazione. Il tavolo di co-progettazione è stato dunque definito dalla procedura pubblica: saranno 35 i partecipanti delegati dalle organizzazioni di riferimento (in tutto 27). I profili delle organizzazioni e  i cv dei delegati sono pubblicati sul sito www.politeamacomo.it alla sezione TAVOLO DI COPROGETTAZIONE. Nel medesimo sito sono stati pubblicati gli elaborati allegati alle richieste di candidatura con l’idea progettuale. Secondo il cronoprogramma definito dall’avviso pubblico che istituisce il tavolo di co-progettazione la prima azione concreta del tavolo sarà di definire un regolamento di funzionamento.

QUANDO - Al fine di insediare il tavolo di coprogettazione e dare attuazione al cronoprogramma viene convocata per VENERDÌ 23 APRILE ALLE ORE 17 la RIUNIONE PLENARIA con il seguente ordine del giorno: Insediamento del tavolo; Presentazione dei componenti; Presentazione del regolamento di partecipazione per la discussione.

COME PARTECIPARE - La riunione avverrà in presenza presso la sede dell’istituto coreutico Giuditta Pasta in via Rodari 1 a Como. Per partecipare in presenza occorre prenotarsi alla mail: info@politeamacomo.it entro e non oltre giovedì alle 12. Dato il numero limitato di posti (causa rispetto protocolli COVID) la partecipazione in presenza sarà garantita fino ad esaurimento della capienza e ai soli delegati al tavolo. In alternativa sarà possibile partecipare ed interagire anche on line collegandosi a:

 

Join Zoom Meeting

https://us02web.zoom.us/j/82403815518?pwd=Vmh4QzhDclQ4Sis1QVIxWTg4bTVCdz09

Meeting ID: 824 0381 5518

Passcode: 847627


TAVOLO COPROGETTAZIONE, RIAPRONO I TERMINI

Si riaprono dal 16 marzo al 26 marzo i termini per poter candidarsi al tavolo di co-progettazione a seguito delle ulteriori richieste che sono state avanzate in queste settimane dopo la chiusura dei termini della prima finestra.

La partecipazione al tavolo – così come specificato nell’avviso pubblico – verificate le competenze minime, è aperta a tutti coloro che vogliono contribuire alla costruzione di una proposta di riqualificazione e gestione del teatro.

Per questo motivo è auspicata una ampia partecipazione che ad oggi ha già raggiunto 24 soggetti. La nuova finestra sarà l’ultima prima dell’insediamento ufficiale del tavolo che consentirà l’ingresso nella fase preliminare dei lavori di COPROGETTAZIONE.

I criteri di partecipazione sono i medesimi della finestra precedente così come definiti dall’avviso pubblico. I documenti sono scaricabili dalla sezione AVVISI di questo sito.

 


TAVOLO CO-PROGETTAZIONE, 24 AMMESSI

A marzo la prima convocazione del tavolo 

COMO – 22 FEBBRAIO 2022 – Sono 24 gli ammessi al tavolo di co-progettazione per elaborare una proposta di recupero e gestione del teatro Politeama di Como. L’elenco è stato pubblicato oggi sul sito www.politeamacomo.it a seguito dell’espletamento di tutte le fasi della procedura prevista dall’avviso pubblico che ha raccolto le manifestazioni d’interesse. I candidati ammessi sono stati selezionati sulla base dei criteri di competenza contenuti nell’avviso. Inoltre sono stati ritenuti idonei e ammessi a partecipare alla co-progettazione, perché già di comprovata competenza, gli enti pubblici titolari di funzioni istituzionali in materia di promozione e gestione dei beni culturali e le associazioni di categoria delle imprese; i soggetti privati che hanno aderito al protocollo d’intesa e/o all’accordo di partenariato per la costituzione del nuovo distretto culturale denominato PIC2019 – UN TESORO DI TERRITORIO. A conclusione del lavoro della Commissione i 24 dei 25 soggetti candidati sono stati ammessi al tavolo di co-progettazione ad eccezione del numero 8 in tabella, giunto fuori termine. In tutto sono una trentina i professionisti che hanno dato disponibilità a partecipare ai lavori a titolo totalmente gratuito, per conto delle loro organizzazioni o – se liberi professionisti – a titolo diretto. Altri soggetti hanno nel frattempo chiesto di poter aderire e – come previsto dall’avviso – saranno riaperti i termini per concludere definitivamente l’iter entro fine marzo e partire quindi con i lavori di progettazione a seguito della prima convocazione plenaria del tavolo.

 

 

SOGGETTO

1

Architetto Matteo Nasini

2

Associzione ASLICO

3

Marco Berti

4

Associazione CARACOL

5

Circolo culturale Olmo

6

Comune di Bellagio

7

Conservatorio di Como

8

Andrea Delli Fiori (*)

9

Associazione Eleutheria

10

Fondazione Alessandro Volta

11

Accademia Giuditta Pasta

12

Italiana hotels&Tresorel spa

13

Associazione Como Film

14

Associazione Lombardia Musica

15

Associazione Luminanda

16

Ingegner Maria Cairoli

17

Fondazione Bortolaso Totaro Sponga (Miniartextil)

18

Cooperativa Mondovisione

19

Associazione Nerolidio

20

Associazione Officina Como

21

OLO Creative

22

Ordine degli architetti di Como

23

Associazione Parolario

24

Associazione Sentiero dei sogni

25

Associazione Via de Benzi

(*) NON AMMESSO PER PRESENTAZIONE ISTANZA FUORI TERMINI

 


TAVOLO CO-PROGETTAZIONE, CHIUSI I TERMINI PER LE CANDIDATURE

COMO - 11 GENNAIO 2021 - Si sono chiusi i termini alla mezzanotte di ieri, 10 gennaio 2021, per la presentazione delle candidature al tavolo di co-progettazione. La procedura e` stata disciplinata dall```Avviso pubblico per il reclutamento dei soggetti interessati a forme di partenariato e co-progettazione con la societa` del Politeama per l`elaborazione di proposte progettuali relative al recupero funzionale e alla gestione del teatro``. Una procedura innovativa che consente fin d`ora di identificare un partenariato pubblico-privato che potra` in seguito al processo di cooperazione, candidarsi alla realizzazione di un progetto di recupero funzionale e di gestione del teatro. La procedura ad evidenza pubblica prevede ora la nomina da parte del liquidatore della societa` del Politeama, Francesco Nessi, di una commissione di esperti da lui presieduta che valutera` le candidature e ne decretera` l`ammissibilita` sulla base dei criteri contenuti nell`avviso. ``Il numero delle adesioni conferma la vicinanza della citta` al teatro. Entro fine mese - dichiara Nessi - saremo in grado di convocare la prima riunione del tavolo e dare avvio al cronoprogramma che in un anno dovrebbe portarci a presentare alla citta` un progetto di ripartenza del teatro``. L`elenco degli ammessi, secondo un principio di competenza, sara` reso noto in occasione della prima seduta della commissione consigliare cultura in seno al Comune di Como. ``Vogliamo condividere i lavori del tavolo con il Consiglio comunale che rappresenta la citta` - conclude Nessi -. Lo prevede la metodologia che abbiamo deciso di adottare e che vuole protagoniste le forze culturali ed economiche del territorio in un rapporto sussidiario con chi rappresenta la politica cittadina ed e`, non dimentichiamolo, proprietario all`82% del teatro``. La procedura e` stata attivata per garantire la massima partecipazione ai lavori del Tavolo e quindi - come previsto dall`avviso - sara` comunque ancora possibile candidarsi presentando una nuova istanza singola alla quale sara` applicata la medesima metodologia di ammissione.

PROROGA TERMINI CANDIDATURA TAVOLO DI CO-PROGETTAZIONE

Como, 18 dicembre 2020 – Sono stati prorogati al 10 gennaio i termini per aderire al tavolo di coprogettazione e un anno per proporre alla città un progetto di recupero e gestione del Politeama. “L’appello ad aderire è rivolto a tutte le realtà culturali, ma anche ai singoli professionisti che hanno a cuore il futuro dello storico teatro – spiega il liquidatore, Francesco Nessi -. Non esiste preclusione alcuna e nelle scorse settimane sono stati diversi i contatti avuti, ma anche la richiesta di prorogare i termini visto il difficile momento che impedisce spesso la relazione tra soggetti. Questo ci ha convinto a concedere altro tempo soprattutto perché l’obiettivo è facilitare il massimo della partecipazione”.

PARTE IL TAVOLO DI CO-PROGETTAZIONE

L’assemblea dei soci della Società del Politeama ha individuato una strategia alternativa per procedere alla vendita dell’immobile in coerenza con il mandato politico dello stesso consiglio comunale dopo aver verificato l’assenza di proposte di acquisto dell’immobile sul mercato. L’assemblea ha così deciso di attivare un tavolo di co-progettazione “al quale invitare tutti coloro che possono avere interesse nel costruire una piattaforma progettuale (panel) da candidare a bandi di finanziamento”. E’ stato incaricato un professionista esperto in co-progettazione e valorizzazione di beni culturali, per facilitare e seguire le procedure. L’esecutivo del Comune di Como ha dato unanime parere favorevole all’iniziativa.
E’ stato così strutturato un avviso pubblico che indica tempi e modi per attivare il percorso di co-progettazione e reclutare tutti i soggetti interessati alla costruzione del progetto. Un anno di tempo è il periodo lungo il quale si articola il programma di co-progettazione (vai alla sezione TAVOLO CO-PROGETTAZIONE). Per poter aderire ai lavori del tavolo e far parte del partenariato occorre aderire entro il 20 dicembre (vai alla sezione AVVISI).

ANCHE IL TEATRO TRA I LUOGHI DEL CUORE DEL FAI

C’è anche il teatro Politeama di Como tra “I Luoghi del Cuore”. Una campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare, promossa dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo. È il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI attraverso un censimento biennale i luoghi da non dimenticare. Dopo il censimento il FAI sostiene una selezione di progetti promossi dai territori a favore dei luoghi che hanno raggiunto una soglia minima di voti.
CLICCA QUI PER VOTARE IL TEATRO POLITEAMA COME LUOGO DEL CUORE
Per il biennio 2018-2020 c’è tempo fino al 15 dicembre per votare il teatro Politeama. Puoi votare più luoghi, ma per ognuno puoi esprimere solo un voto. La campagna è ormai alla fine. Sarà molto difficile raggiungere un risultato importante, ma è anche questo un modo per dire che il Politeama sta a cuore alla città. Per il prossimo biennio sarà molto più convinta la candidatura: obiettivo raggiungere i ventimila voti e candidare il teatro al bando di Intesa San Paolo per il recupero.